Piccio, l’ultimo romantico

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 24 gennaio 2014 | Argomenti: Arte | 0 Recensioni

Organizzata dall’A.P.I.C. di Cremona, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Lombardia, la Provincia e il Comune di Bergamo, la Provincia e il Comune di Varese, l’Accademia Carrara di Bergamo, la Galleria d’Arte Moderna di Milano, i Musei Civici di Pavia e il Museo civico Ala Ponzone di Cremona, la mostra “Piccio, l’ultimo romantico”, in allestimento presso il Centro culturale Santa Maria della Pietà di Cremona dal 24 febbraio al 10 giugno 2007, rappresenta un evento di notevole rilievo ed interesse artistico a livello internazionale. Ideata e sviluppata a partire dalla ricorrenza del bicentenario della nascita di Giovanni Carnovali, detto il Piccio (Montegrino Valtravaglia, Varese, 1804 – Cremona, 1873), al fine di valorizzare questo artista, particolarmente significativo nell’innovazione di un linguaggio specificamente lombardo in grado di confrontarsi con le sperimentazioni più moderne in ambito europeo.
Una grande esposizione che vanta l’allestimento di 148 opere tra dipinti, disegni e bozzetti provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, fra le quali il Museo del Louvre, la Galleria degli Uffizi, la Pinacoteca di Brera, l’Accademia Carrara, la Galleria d’Arte Moderna di Milano, la Galleria d’Arte Moderna di Roma, i Musei Civici di Pavia, il Museo civico Ala Ponzone di Cremona e tanti altri importanti musei e collezioni italiani e stranieri.   Top
Come i Macchiaioli toscani o gli Impressionisti francesi, Giovanni Carnovali, detto il Piccio, in quanto sin da bambino aveva dimostrato la sua genialità, nato a Montegrino presso Luino nel 1804 e morto a Cremona nel 1873, è stato uno di quei pittori che, incompresi dalla loro epoca e dimenticati, sono stati finalmente apprezzati e riconosciuti in tutta la loro grandezza nel Novecento. La riscoperta di questo artista molto bizzarro per temperamento e stile di vita, ma che fu uno straordinario innovatore, si deve, prima che alla critica, proprio ad alcuni protagonisti del nostro Novecento che come Nomellini, Previati, Carrà e de Chirico soprattutto scorsero in lui il fondamentale tramite tra la sensibilità romantica (tanto che lo si può considerare l’“ultimo romantico”) e quella delle prime avanguardie. Infatti il suo linguaggio pittorico molto moderno è stato considerato come anticipatore delle esperienze della Scapigliatura, del Divisionismo e addirittura del Futurismo. In realtà il Piccio ha elaborato un nuovo modo di vedere e di rappresentare il mondo rifacendosi alla tradizione del naturalismo lombardo, la cosiddetta pittura della realtà, da Lotto e Moroni al Ceruti, e alle suggestioni luministiche di Leonardo e del Correggio.
 
ORARIO DI APERTURA
Da martedì a sabato: 9-19.
Domenica e festivi: 10-19.
Chiusa il lunedì, tranne il 9 aprile 2007.
Apertura straordinaria martedì 1° maggio 2007.
 
INGRESSO A PAGAMENTO
Intero: € 9,00.
Ridotto: € 7,00 (militari, ragazzi fino a 18 anni, studenti univer-sitari, ultrasessantenni, comitive di almeno 15 persone con prenotazione obbligatoria, possessori di: biglietto ferroviario in arrivo a Cremona, tessere TCI e FAI, disabili, visitatori di mostre contemporanee collegate).
Ridotto speciale:
€ 5,00 (scuole e possessori di Apic Card e Cremona City Card).
Ingresso libero: bambini fino a 6 anni, accompagnatori di scolaresche o di comitive di almeno 15 persone.
 
VISITE GUIDATE
€ 3,50/cad. per comitive di almeno 15 persone con prenotazione obbligatoria.
 
 
 
A cura di Amalia Vitiello
 

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località


Warning: include(/home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/inc/cache/accordion-localita.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/wp-content/themes/italiadiscovery/templates/outer_sidebar.php on line 37

Warning: include(): Failed opening '/home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/inc/cache/accordion-localita.php' for inclusion (include_path='.:/opt/cpanel/ea-php56/root/usr/share/pear') in /home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/wp-content/themes/italiadiscovery/templates/outer_sidebar.php on line 37