Villa Emo

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Arte, Cultura e personaggi | 0 Recensioni

Sintesi di una nuova tipologia, in cui le esigenze pratiche della vita agricola vengono tradotte in forme inedite e in un linguaggio nuovo legato all’architettura antica, la Villa Emo rappresenta appieno uno splendido esemplare architettonico mai visto prima, che riunisce in un’unità lineare casa dominicale, barchesse, stalle e colombare, funzionale alla conduzione delle campagne.
La data di edificazione della Villa è incerta, probabilmente intorno al 1558, dopo Villa Barbaro e Badoer, con le quali condivide l’impostazione generale. Ormai accolto dalle grandi famiglie aristocratiche veneziane, Palladio costruisce la Villa per Leonardo Emo, la cui famiglia possedeva proprietà a Fanzolo dalla metà del Quattrocento. L’area era attraversata dall’antica via Postumia, e la trama dei campi si dispone lungo la griglia della centaurazione romana. La direzione della villa segue tale trama antica, come ben evidenziano gli ingressi dell’edificio, allineati in una lunghissima prospettiva.
La composizione della struttura è di tipo gerarchico, dominata dall’emergenza della casa del padrone, eretta su un basamento e collegata al suolo da una lunga rampa di pietra; ai fianchi due ali rettilinee e simmetriche di barchesse sono compiute da altrettante torri colombare. Il purismo del disegno è incredibile quanto equilibrato: le colonne estreme della loggia sono assorbite dal muro per un quarto del loro diametro, e graduano il passaggio dalla cavità in ombra alle pareti in piena luce. Lo stile è il dorico, il più semplice e persino le finestre sono prive di cornici. Alla logica stereometrica degli esterni si collega una decorazione interna straordinaria, opera di Giovanni Battista Zelotti, che aveva già operato nei cantieri palladiani di Villa Godi e della Malcontenta.
 

Villa Emo

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Arte, Cultura e personaggi | 0 Recensioni

Sintesi di una nuova tipologia, in cui le esigenze pratiche della vita agricola vengono tradotte in forme inedite e in un linguaggio nuovo legato all’architettura antica, la Villa Emo rappresenta appieno uno splendido esemplare architettonico mai visto prima, che riunisce in un’unità lineare casa dominicale, barchesse, stalle e colombare, funzionale alla conduzione delle campagne.
La data di edificazione della Villa è incerta, probabilmente intorno al 1558, dopo Villa Barbaro e Badoer, con le quali condivide l’impostazione generale. Ormai accolto dalle grandi famiglie aristocratiche veneziane, Palladio costruisce la Villa per Leonardo Emo, la cui famiglia possedeva proprietà a Fanzolo dalla metà del Quattrocento. L’area era attraversata dall’antica via Postumia, e la trama dei campi si dispone lungo la griglia della centaurazione romana. La direzione della villa segue tale trama antica, come ben evidenziano gli ingressi dell’edificio, allineati in una lunghissima prospettiva.
La composizione della struttura è di tipo gerarchico, dominata dall’emergenza della casa del padrone, eretta su un basamento e collegata al suolo da una lunga rampa di pietra; ai fianchi due ali rettilinee e simmetriche di barchesse sono compiute da altrettante torri colombare. Il purismo del disegno è incredibile quanto equilibrato: le colonne estreme della loggia sono assorbite dal muro per un quarto del loro diametro, e graduano il passaggio dalla cavità in ombra alle pareti in piena luce. Lo stile è il dorico, il più semplice e persino le finestre sono prive di cornici. Alla logica stereometrica degli esterni si collega una decorazione interna straordinaria, opera di Giovanni Battista Zelotti, che aveva già operato nei cantieri palladiani di Villa Godi e della Malcontenta.
 

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»