Ötzi: la mummia del Similaun

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 17 luglio 2015 | Argomenti: Cultura, Storia | 0 Recensioni

BolzanoLa mummia del Similaun, Ötzi, è custodita in una cella frigorifera progettata esclusivamente per questa funzione, presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige. Separato dai visitatori mediante una finestrella e illuminata con luci dotate di filtri speciali, giace il corpo perfettamente conservato di un uomo vissuto in epoca preistorica. La mummia è stata ritrovata da Erika e Helmut Simon di Norimberga, il 19 settembre 1991, nei pressi del rifugio Similaun, al margine del ghiacciaio del Niederjoch a 3210 m. s.l.m.
Ghiacciaio di Ötztal_Ötzi: la mummia del SimilaunIl ghiacciaio di Ötztal l’ha conservata per circa 5300 anni, in una conca lunga pressappoco 40 m. e larga dai 5 agli 8 metri, incassata di 2,5-3 m. tra costoni rocciosi; in questa il ghiaccio non ha subito variazioni.
Nel 1922, questa zona, oggi sgombra dal ghiaccio, era coperta da uno strato di neve alto 20 metri. Ötzi: la mummia del SimilaunLa fusione si è accentuata rapidamente per il susseguirsi di estati particolarmente calde, fino a raggiungere un livello eccezionale nel 1991 di 60-80 cm. Appena un giorno dopo la scoperta, una squadra di soccorso austriaca, si occupò dell’immediata rimozione e del recupero del corpo; la prima supposizione fu che si trattasse di una vittima di un incidente di montagna del XX secolo. L’estrema altitudine del luogo del ritrovamento, ossia 3120 m., richiese di trasportare la squadra di soccorso in elicottero. Intorno al corpo di Ötzi sono stati ritrovati alcuni utensili: un coltello di selce con l’impugnatura in legno, recipienti in corteccia di betulla, un arco, la faretra, un’ascia immanicata e i suoi indumenti.
Ötzi: la mummia del SimilaunSu Ötzi si andarono diffondendo le prime voci, secondo le quali il morto presentava segni di bruciature sulla schiena e una ferita alla testa. Queste notizie portarono all’avvio di un procedimento penale volto a chiarire con l’autopsia l’identità del morto e a definire eventuali responsabilità di ignoti.
Ötzi: la mummia del SimilaunIl 23 settembre 1991 ebbe luogo ufficialmente il recupero del corpo, che per via delle basse temperature notturne, era di nuovo completamente congelato.Con piccozze e racchette da sci la mummia venne interamente liberata dal ghiaccio. Il recupero era stato filmato dalla televisione e documentato fin nei minimi particolari. Il corpo del morto venne messo in un sacco mortuario, portato in elicottero a Vent e di lì ad Innsbruck in un carro funebre insieme ai reperti, poiché si credeva che il corpo fosse stato rinvenuto territorio austriaco.Solo successivamente, a seguito di rilievi ufficiali e della definizione dei confini, fu stabilito che il luogo del ritrovamento apparteneva al territorio sudtirolese, poche decine di metri dal confine di stato. Per questa ragione l’amministrazione dell’Alto Adige ne vantò i diritti di proprietà.Il giorno seguente fu convocato un professore specializzato, dell’Istituto di Preistoria e Protostoria di Innsbruck: questi, esaminando l’ascia, ipotizzò una datazione per il contesto del ritrovamento nella prima età del bronzo. Nel frattempo la mummia era stata scongelata e nella cella in cui fu inserita furono riportate artificialmente le condizioni del ghiaccio; oggi al Museo Archeologico di Bolzano la mummia è conservata in una cella frigorifera con umidità di –6 gradi Celsius e ad umidità del 98%.

Sul corpo furono condotte minuziose indagini scientifiche, utilizzando le più sofisticate apparecchiature, tutto ciò con grande interesse da parte degli esaminatori: per la prima volta nella storia della medicina e dell’archeologia si sono potuti condurre studi anatomici su una mummia databile al IV millennio a.C. In particolare sono stati eseguiti esami sul suo cranio, agli occhi, alla colonna vertebrale, ai genitali, alla dentatura, allo scheletro, alla zona cutanea e agli organi interni (stomaco ed intestino). Tutto ciò ha permesso con grande stupore ed interesse di documentare la straordinaria scoperta e di risalire all’età, al sesso ed al peso prima della morte dell’uomo venuto dal ghiaccio oltre 5000 anni fa.

Tutto ciò ha permesso con grande stupore ed interesse di documentare la straordinaria scoperta e di risalire all’età, al sesso ed al peso prima della morte dell’uomo venuto dal ghiaccio oltre 5000 anni fa.

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»