cicheti e bacari

A cura di Francesco Dal Pino
Scritto il 24 gennaio 2014 | Argomenti: Curiosità | 0 Recensioni

Il termine dialettale cicheti, sembra derivi  dal latino "ciccus", piccolissima quantità, mentre il termine dialettale  bacari  pare derivi dalla divinità grecoromana Bacco o forse da un modo di dire  di un gondoliere intenditore di vini che intendeva sottolineare il fatto che era un vino "fatto di bacche"  e quindi un vino onesto.
I"cicheti" di solito sono stuzzichini, utilizzati per come aperitivi , vengono serviti nei "bàcari", una specie di pub  osterie alla buona.Attualmente il bàcaro è stato riscoperto trasformandosi in un locale apparentemente trasandato ,che propone  dal baccalà fritto, ai pomodori secchi sott’olio, olive  alle seppioline al forno ai crostini col baccalà  nervetti con cipolla, fagioli e pure gli scampi fritti o mezzancolle infilate nello stuzzicadenti.

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località


Warning: include(/home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/inc/cache/accordion-localita.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/wp-content/themes/italiadiscovery/templates/outer_sidebar.php on line 37

Warning: include(): Failed opening '/home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/inc/cache/accordion-localita.php' for inclusion (include_path='.:/opt/cpanel/ea-php56/root/usr/share/pear') in /home/angelottir2013/public_html/italiadiscovery.it/wp-content/themes/italiadiscovery/templates/outer_sidebar.php on line 37