Quercia dei Cento Cavalieri

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 24 gennaio 2014 | Argomenti: Curiosità | 0 Recensioni

Nel tipico e suggestivo paesaggio campestre tricasino, incontriamo sulla strada che da Tricase conduce a Tricase Porto una grande Quercia Vallonea, denominata la Quercia dei Cento Cavalieri.
Quest’esemplare, mastodontico e prodigioso, è un vero monumento della natura.
Ha più di 700 anni di vita ed è continua meta di turisti e curiosi.
Esso è certamente un “dolmen vivente” ed il più bello e maestoso monumento arboreo della Puglia.
Ha una circonferenza del tronco di metri 4,25 ed una splendida chioma che copre una superficie di circa 700 metri quadrati.
Il nome scientifico è Quercus ithaburensis Decaisne, sottospecie macrolepis
Nell’ottobre 2000, in occasione dell’iniziativa nazionale del WWF dal titolo “Festa dei Grandi alberi”, finalizzata a difendere l’immenso e prezioso patrimonio naturale costituito da alberi secolari, i cosiddetti “patriarchi verdi”, il WWF ha scelto come albero-simbolo per la Regione Puglia la Quercia Vallonea di Tricase.
Il valore della Vallonea, oggi esclusivamente ornamentale, era in passato soprattutto economico, in quanto essa è stata fonte di guadagno per numerosi artigiani tricasini: la cosiddetta arte del pelacane, cioè l’arte di conciare le pelli, che negli anni passati era molto fiorente in Tricase e nel Salento. 
Top
 
La maestosa quercia è conosciuta come la “Vallonea dei Cento Cavalieri” per aver offerto, secondo la leggenda, ombra a Federico II ed alla sua corte, alla fine del XII secolo.
La Vallonea dei Cento Cavalieri di Trifase non è l’albero più antico di questa zona, ma quello piantato nel periodo storico più interessante, caratterizzato dalla presenza di Federico II, di Manfredi e dell’infelice Corradino di Svevia.
Sono di quel periodo le realizzazioni monumentali più significative, come il Castel del Monte e le Regge di Trani e di Barletta, come fondamentali sono alcune date per la storia della Puglia. Roberto d’Angiò, fatto Re nel 1309, nomina Amelio del Balzo titolare del feudo di Bari, passato poi al principe di Taranto, spodestato a sua volta da Giovanni Pipino di Barletta.
E qui inizia una storia di vendette incrociate. 
Contemporaneamente Barletta è teatro di gravi lotte cittadine, cui fa seguito l’occupazione da parte degli Ungheri. Più a sud, a Brindisi, infieriscono la povertà e la carestia, tanto che nel 1353 Roberto principe di Taranto dona alla cittadinanza 100 once d’oro, anche a ricompensa della sua fedeltà.
La crisi economica di Brindisi si ripete nel 1359 a causa di un’invasione di bruchi, che distruggono ogni prodotto della terra.
Nel frattempo viene edificata, per iniziativa di Filippo d’Angiò, la città di Francavilla Fontana.
La conflittualità in territorio pugliese non ha soste. 
Top
A Foggia scoppiano gravi conflitti all’inizio del XIV secolo, quando Ludovico di Baviera, re d’Ungheria, contrasta a Giovanna I il trono di Napoli.
Un certo barone Corrado Lupo, da lui nominato suo vicario, marcia su Foggia, la occupa e ne fa scempio.
Per fortuna nel 1343 arriva a Lecce, espulso da Firenze, il principe Gualtieri VI di Brienne, il quale vi realizza opere grandiose costruendo la chiesa di S.Maria dell’Annunziata e di S.Lorenzo.
Altre date funeste sono il 1384, che vede Carlo Durazzo occupare Barletta con un poderoso esercito e sfidare in battaglia Luigi d’Angiò, e il 1461, quando re Ferdinando I d’Aragona invade la Capitanata saccheggiandola.
E a proposito di sfide, la Vallonea di Tricase potrebbe fare una cronaca dettagliata della Disfida di Barletta del 1503. Ma sarebbe troppo lunga e lontana dalla sua nascita.
Per la sua ampia chioma (25 metri di larghezza), che servì da riparo a cento cavalieri armati (di qui il nome) e per la circonferenza di 3 metri, è considerata la Vallonea più bella e più grande d’Italia.

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»