Il Castello ed il Parco di Racconigi... villa di delizie in eta' barocca

Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, World Eritage Centre

La Residenza delle “Reali Villeggiature” di Carlo Alberto (1798-1849) e degli ultimi Re d’Italia...

Via Morosini 3
12035 Racconigi (CN)
Infoline: tel. +39 0172 84005 - fax +39 0172 811531
Prenotazioni: tel. +39 0171 261467

A cura di Amalia Vitiello
Il Castello ed il Parco di RacconigiNon riesco a strapparmi da questa amata campagna, che mi sembra di amare ogni giorno di più.” (Carlo Alberto a Maria di Robilant, 1831)
Tappa obbligata nel circuito delle residenze sabaude, che merita un viaggio nelle terre piemontesi, il Castello di Racconigi, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, World Eritage Centre, situato in provincia di Cuneo, è collocato nell'ampia pianura a metà strada circa tra questo capoluogo e Torino. Residenza di un ramo laterale della dinastia Savoia, quello dei Carignano, affermatosi con la salita al trono di Carlo Alberto, il Castello di Racconigi è l'ultima tra le Ville Il Castello ed il Parco di Racconigidi delizie edificate in età barocca nei dintorni di Torino ad essere stata regolarmente frequentata dai Savoia fino alla seconda guerra mondiale. Il complesso del Castello si evidenzia per l’imponente struttura architettonica, per i suoi interni - che custodiscono mobili di epoche e stili diversi, la splendida ebanisteria, affreschi, ornati, dorature, statuarie, stucchi, lampadari, pavimenti ed un'ampia collezione di quadri - ma anche per il contesto naturale in cui esso è inserito. Lo splendido Parco, con il suo straordinario patrimonio ecologico, il lago, la Margaria e la serra, offre uno sfondo di grande effetto scenografico sul lato settentrionale dell'edificio, oltre ad un ricco panorama di valori storici, artistici e naturalistici.  Top
Il Castello ed il Parco di RacconigiUn tuffo nella storia del gusto, dell'arte, del costume di vita quotidiano dei principi e dei re che, con la loro corte, vi abitarono nell'arco di più di tre secoli… Questa memoria del passato è ancora sensibilmente viva e tangibile a Racconigi, proprio perché ancor più che come palazzo reale ufficiale, si presenta al visitatore come casa di Re. Il fascino di questa residenza sta nell'offrire, accanto al più austero carattere di rappresentanza degli appartamenti del piano nobile, un ambiente più familiare e intimo, quale si rivela visitando le cucine e gli appartamenti del secondo piano. Il Castello ed il Parco di RacconigiQuesti ultimi, ancora ricchi di fotografie, ritratti e oggetti personali, conservano l'atmosfera di una casa vissuta e documentano lo stile di vita di una corte ottocentesca e le abitudini, quasi borghesi, della famiglia reale nei primi decenni del Novecento.

 

Articolo a cura di:
Amalia Vitiello
Argomenti:

Arte

Cultura

Viaggi

Amalia Vitiello

In evidenza

Array[titolo]

Barolo Paintings

[Dal 27 agosto 2014 al 7 settembre 2014 Barolo (CN) ospiterà la manifestazione volta a promuovere l'arte in connubio con l'enogastronomia...]
Array[titolo]

Museo dell'Arpa Victor Salvi, primo ed unico al mondo!

[Tre secoli di arpe... Via Rossana, 7 12026 Piasco (CN) tel. +39 0175 270510-511 fax +39 0175 270512 A cura di Amalia Vitiello...]