“Sagra del Tordo”

A cura di Francesco Dal Pino
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Geografia | 0 Recensioni

Per due giorni nella splendida città della Val d’Orcia tornerà a vivere l’atmosfera del Medioevo con il corteo storico, falconieri, la gara con l’arco e banchetti accompagnati dai famosi vini di Montalcino.

Sabato 24 e domenica 25 ottobre a Montalcino in Provincia di Siena  è il momento più atteso di tutto l’anno con la 52 esima edizione de la  “Sagra del Tordo”, un appuntamento, organizzato dal Comune di Montalcino e dai quartieri della città:  Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio, ricco di fascino, magia e riti che coinvolge tutta la città famosa in tutto il mondo per vino Brunello. Tra gli eventi il più spettacolare è senz’altro la gara con l’arco di domenica che in cui si sfidano i quattro quartieri cittadini. Ma poi c’è il Corteggio Storico, il ballo tradizionale del “Trescone” e gli stand gastronomici aperti per tutta la giornata di domenica sotto la Fortezze, vero e proprio simbolo di questo antico borgo senese. La manifestazione si rifà ad un’antica tradizione della metà del Trecento quando  fiorirono le arti e le tradizioni cortesi tra le quali quella della caccia. I boschi nei dintorni di Montalcino erano infatti ricchi di selvaggina e nel periodo da agosto fino ad ottobre, quando più fitto è il passaggio degli uccelli migratori, ed in particolare del tordo, venivano battuti da cacciatori e falconieri. Le loro prede diventavano pietanze di  banchetti festosi, giostre ai quali partecipavano sia i nobili che la gente del popolo, giostre e tornei.
 Da queste tradizioni  traggono origine sia Il Torneo di apertura delle Cacce la prima domenica d’agosto che la Sagra del Tordo che si svolge l’ultima domenica di ottobre. La manifestazione inizia sabato dalle 11 in Piazza del Popolo con l’esibizione di ballo tradizionale del gruppo “Il Trescone di Montalcino” nei costumi della campagna toscana dell’Ottocento. Nel nel pomeriggio dalle 16 torna a sfilare per le vie del paese il Corteggio Storico composto da circa centocinquanta figuranti con costumi che si ispirano a quelli di fine Trecento inizio Quattrocento, studiati fin nei minimi particolari, sfila  per le vie della città per arrivare alla cosiddetta “Provaccia” in cui gli arcieri provano il tiro. Domenica mattina i garzoni e le donzelle del “Trescone” tornano a ballare e cantare accompagnati dalle fisarmoniche. Da Piazza Cavour invece il Corteggio Storico attraversa le strade colorate dalle bandiere per il tradizionale omaggio dei Quartieri. Da un affaccio sotto la torre civica, che domina la Piazza del Popolo, il banditore dà lettura del documento che dichiara formalmente aperta la Sagra del Tordo, mentre, in onore dei Signori di Fortezza, dei tordi sono liberati in volo. II corteo prosegue verso Piazza Garibaldi dove, dal sagrato dell’antica, S.Egidio, la chiesa dei Senesi a Montalcino, viene impartita la benedizione  agli  arcieri, veri  protagonisti del torneo pomeridiano. Poi viene effettuato il sorteggio per stabilire i turni per  la gara con l’arco e a mezzogiorno tutti in Fortezza, il simbolo della città, dove  gli squilli delle chiarine  ed il suono dei tamburi accompagnano per il saluto agli arcieri seguito da uno spettacolo di falconieri. A seguire sarà presentato il trofeo, opera dell’artista Luca Bellaccini, che sarà assegnato al Quartiere vincitore. Nel pomeriggio il  Corteggio riprende alla volta del campo da torneo, ricostruito all’ombra dei bastioni della Rocca, E’ questo il momento  in cui le rivalità, le speranze gli antagonismi si accendono e si puntano i riflettori sugli arcieri, due per ogni quartiere, chiamati a rappresentare sul campo i loro colori. I primi quattro arcieri, uno per quartiere, e poi i secondi quattro , all’ ordine del Capitano di Campo, scoccano cinque frecce  ciascuno nel susseguirsi di quattro serie nelle quali aumentano gradatamente  la distanza ed il punteggio; vince il Quartiere che, al termine della competizione, ha totalizzato con, i suoi arcieri il maggior numero di punti, Alla fine della gara il Quartiere vincitore ritira  dal Capitano di Campo una freccia d’argento, premio per la vittoria e il Trofeo. Dalle ore 10 fino alle 20 di domenica 25 ottobre negli stand dei quattro Quartieri di Montalcino sistemati sotto la Fortezza è possibile gustare le pietanze ed i prodotti tipici: pappardelle  al cinghiale, pinci al sugo, zuppa di fagioli, carni  alla brace, tutto accompagnato dai famosi vini di Montalcino.

Informazioni:
Pro Loco Montalcino
tel, 0577 849331 

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»