ECONOMIA CIRCOLARE: innovazione, sostenibilità, business in continua crescita!

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 25 febbraio 2017 | Argomenti: Società | 0 Recensioni

20150703PHT73951_originalPrendi una cosa qualsiasi in natura e scoprirai che è legata a tutto il resto dell’universo.
John Muir (1838-1914),
Naturalista e attivista scozzese

Questa frase, coniata dal naturalista scozzese John Muir, narra di un paesaggio rigenerativo interconnesso, dove ogni cosa prodotta rappresenta il nutrimento per qualcos’altro. È la descrizione perfetta di un nuovo modello economico che sta rapidamente ottenendo consensi nel mondo del lavoro: il passaggio da un’economia lineare ad un’economia circolare.

L’economia circolare ha lo scopo di separare la crescita economica dallo sfruttamento delle risorse naturali e degli ecosistemi, utilizzando le suddette risorse in modo più efficace e proficuo. È un aspetto trainante per l’innovazione nel settore del riutilizzo di materiali, componenti e prodotti e per lo sviluppo di nuovi modelli di business. In un’economia circolare, l’uso più funzionale dei materiali favorisce una maggiore creazione di valore, sia tramite il risparmio sui costi che tramite lo sviluppo di nuovi mercati, o la crescita di quelli esistenti.

economia+circolareL’economia circolare funziona mantenendo il più a lungo possibile le materie prime e i prodotti nei cicli produttivi. La finalità è rappresentata dall’eliminare i rifiuti dai nostri sistemi industriali, rendendoli meno dipendenti dall’utilizzo di risorse limitate. Questo tipo di economia offrirebbe alle aziende di sfruttare nuove fonti di valore, contribuendo a creare mercati elastici e catene di fornitura in grado di offrire prosperità sostenibile a lungo termine.

Questa logica economica è supportata da numerose ricerche: World Economic Forum, Ellen MacArthur Foundation e McKinsey suggeriscono che questa transizione circolare rappresenti un’opportunità da 1 triliardo di dollari per l’economia mondiale. Come tale, rappresenta un’opportunità significativa, sia per le imprese che per i consumatori, di abbandonare la tradizionale economia caratterizzata da sfruttamento delle risorse e produzione di rifiuti e di adottare un modello circolare.

I modelli di economia circolare sono flessibili, in quanto prevedono la ridistribuzione fisica o il riutilizzo dei vecchi prodotti per soddisfare nuove esigenze. Attività come il riutilizzo o la rilavorazione non solo mantengono il valore originale del materiale, ma sono anche meno esposte ai rischi correlati ad energia e acqua rispetto alla produzione tradizionale o al riciclaggio.

mondo-circolareL’economia circolare comporta vantaggi anche per i consumatori. La creazione di modelli di business a valore aggiunto cambierà il modo in cui interagiamo con i prodotti e i servizi che acquistiamo. Offrire ai clienti l’accesso ai prodotti, invece che la loro proprietà, porterà ad un consumo più conveniente e sostenibile, contribuendo a migliorare la reputazione del marchio e la fedeltà della clientela.

Il ruolo della progettazione in un’economia circolare è di primaria importanza. Le aziende dovranno collaborare con i progettisti per sviluppare nuovi design per i prodotti e i servizi che tengano conto del ciclo di vita. Questo potrà comportare una collaborazione più ampia con i principali gruppi di soggetti interessati, chimici, produttori, quali esperti dei materiali e addetti al riciclaggio.

Sarà, pertanto, indispensabile prevedere di riprogettare anche i sistemi di flusso delle risorse alla base di tali modelli, idealmente nello stesso momento. Non ha senso progettare un prodotto per lo smontaggio se i meccanismi di recupero non sono in grado di riassorbire quei componenti in modo efficiente. Questo richiederà nuove politiche amministrative e nuove leve di mercato per incentivare la progettazione a partire dai materiali di scarto, oltre a una maggiore trasparenza nelle catene di fornitura in modo che i prodotti e i materiali alla fine del ciclo di vita possano essere efficacemente monitorati e recuperati.

Per approfondimenti

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»

Segnala una struttura

Hai visitato un ristorante interessante? O un Hotel che ti ha colpito? Vuoi segnalare un negozio o un'attività nella tua città?..Clicca qui per scoprire come...