Castel del Monte

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Storia | 0 Recensioni

Castel del Monte,

possiede un valore universale eccezionale per la perfezione delle sue forme, l’armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal nord Europa, dal mondo mussulmano e dall’antichità classica.

E’ un capolavoro unico dell’architettura medievale, che riflette l’umanesimo del suo fondatore Federico II di Svevia. (dal Rapporto della 20^ Sessione UNESCO, Merida – Messico, 1996)
Edificato intorno al 1240 per volontà di Federico II di Hohenstaufen, Castel del Monte è caratterizzato dal continuo ricorso al numero otto ed alla forma ottagonale: attorno al cortile ottagonale si dispongono, infatti, sia al pianterreno che a quello superiore otto sale di forma trapezoidale, a formare un ottagono sui cui spigoli si innestano otto torri di analoga forma. Costruito direttamente sul banco roccioso, la struttura domina il paesaggio con la sua forma poligonale, delineata da cortine compatte, ove al piano superiore si aprono monofore a tutto sesto ed al primo bifore goticheggianti ed un’unica trifora rivolta verso Andria, città molto cara a Federico II per la costante fedeltà ed alleanza. Top
Connotato fortemente dalla coesistenza di matrici culturali differenti, perfettamente integrate fra loro, strettamente connesse alla personalità poliedrica del suo fondatore, si rileva l’eco romanica nei leoni aggettanti del portale principale, mentre la matrice gotica è evidente nelle ogive di portali e volte, nei capitelli a crochet e nell’espressionismo di telamoni e mensole delle torri scalari. La cultura classica emerge, invece, nei fregi e nelle cornici delle porte-finestre affacciate sul cortile e nell’impostazione del portale monumentale, mentre i resti del mosaico pavimentale dell’ottava sala a piano terra rinviano all’area islamica. Per coprire le sedici sale trapezoidali fu adottata un’ingegnosa soluzione, ripartendo lo spazio in una campata centrale quadrata, chiusa da crociera costolonata con chiavi di volta variamente decorate, e due triangoli laterali coperti da botte ogivale. I grandi camini di cui restano tracce servivano sia per riscaldare gli ambienti che per cuocere alimenti. Numerosi i materiali utilizzati, dalla pietra calcarea locale dei paramenti murari alla breccia corallina, un conglomerato rossastro, proveniente dalle cave del Gargano usato nei portali e nelle monofore e che doveva in origine rivestire anche le pareti delle sale, al marmo dei pilastri trilobati al primo piano. Tre scale a chiocciola alle otto sale superiori, un tempo comunicanti anche attraverso un ballatoio pensile collocato lungo il cortile, al livello delle porte-finestre, e dotate anche di bagni, al tempo molto diffusi solo nel mondo arabo. Top
Profondamente diverso dagli altri castelli svevi, Castel del Monte ha appassionato la critica per la sua incerta destinazione d’uso. Pur mancando degli elementi propri dell’architettura medievale quali fossato e caditoie, è innegabile che, per la sua particolare visibilità a grande distanza, ricoprisse un ruolo importante come anello di congiunzione fra la linea difensiva costiera e quella dell’entroterra, all’interno della rete castellare federiciana. Si deduce che Federico II abbia deciso di costruire questo castello, attribuendogli forma e contenuti simbolici fortemente connessi al ruolo imperiale, ma anche chiara espressione della sua ricca ed affascinante personalità di sovrano appassionato di matematica, poesia, filosofia, astronomia, capace di anticipare le concezioni rinascimentali, tanto da essere definito Stupor mundi.
 
ORARIO DI APERTURA
Tutti i giorni, dalle ore 9.00 alle 18.00
(orario continuato).

INGRESSO A PAGAMENTO
Intero euro 3,00
Ridotto euro 1,50
(da 18 a 25 anni)
Gratuito fino a 18 e oltre 65 anni.
 

COME RAGGIUNGERE CASTEL DEL MONTE
In treno
Trenitalia n. verde +39 892021.
In auto
Autostrada A14 (Bologna-Taranto) Autostrada A16 (Bari-Napoli) Casello Autostradale a 2 chilometri dal centro abitato sulla S.S. 170 (Andria-Barletta), quindi si percorre la provinciale 170 per circa 18 chilometri.
In aereo
Aeroporto Bari Palese, km. 45.

Informazioni tel. +39 080 5382370/583530
Biglietteria tel.  +39 080 5835204 .

Top

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»