“Settimana Matildica nelle Terre della la Badia di Frassinoro”.

A cura di Francesco Dal Pino
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Storia | 0 Recensioni

Numerose le proposte di carattere storico, culturale e di spettacolo che accompagnano i visitatori in un suggestivo viaggio nella storia, a partire dalle vicende che hanno interessato queste terre nel Medioevo.
Il programma delle nove giornate di festa comprende: rievocazioni storiche e corteo storico in notturna; teatro di strada, musica e spettacoli di piazza; mercato storico, antichi mestieri e scene di vita quotidiana; conferenze e mostre; bettole, osterie e banchetto medievale in piazza; animazioni e laboratori per i più piccini.

Per arrivare a ricreare il clima dell’epoca ai giorni nostri, nel rispetto delle finalità didattiche e culturali della manifestazione, sono stati seguiti alcuni criteri: la fedeltà storica nella ricostruzione delle ambientazioni e dei personaggi; il rispetto degli usi e costumi del luogo nel periodo in cui si colloca la rievocazione; l’alta spettacolarità delle azioni sceniche dal vivo in cui, secondo la tradizione del teatro medievale, gli attori e il pubblico si avvicinano, si incontrano, si mescolano con un coinvolgimento diretto degli spettatori nello spettacolo.

Durante i due fine settimana della festa, vengono proposte quest’anno le “RIEVOCAZIONI STORICHE DI BATTAGLIE”, rappresentazioni che vanno a ricostruire, in ordine cronologico, i principali avvenimenti accaduti durante il periodo di scontro tra le milizie del Comune di Modena e quelle comandate dagli Abati di Frassinoro (1210-1261). Verranno dunque proposti gli episodi del Mercato di Mezzomese di Medola, le invasioni del Territorio della “Badia”, gli assalti alla Rocca di Medola e di Frassinoro. L’evento finale, tema della rievocazione di domenica 27 luglio, riguarda il rapimento dell’Abate Rainero, avvenuto nel 1259 al quale seguì il definitivo trattato di pace tra Modena e Frassinoro. Tre compagnie di attori e figuranti, tra le più note in Italia, metteranno in scena le rievocazioni dei fatti d’arme e, inoltre, animeranno i tre accampamenti  medievali che verranno allestiti nelle aree del Castello della Badia e della piazza principale (piazza Miani). I gruppi saranno protagonisti di dimostrazioni delle varie tecniche di combattimento, attività di didattica sugli aspetti del vivere quotidiano, la cucina, i  piccoli lavori artigianali del tempo.

Per l’intera durata delle festa, nelle piazze e nelle strade di Frassinoro si svolgerà il “MERCATO STORICO E ANTICHI MESTIERI”, uno spaccato di vita medievale (1077–1473) con banchi di vendita, laboratori artigianali, spettacoli ed attività di strada compresi nel periodo storico di attività dell’Abbazia, animato da artigiani, mercanti e imbonitori.

Numerose le animazioni del “TEATRO DI STRADA e GLI SPETTACOLI DI PIAZZA” che vedranno le piazze e le strade di Frassinoro popolate da giocolieri, maghi, musici, teatranti, girovaghi, buffoni, cantastorie, commedianti e menestrelli. Due i punti centrali per gli spettacoli (Piazza Miani e l’area del Castello della Badia) mentre il circuito della festa sarà allietato dalle animazioni itineranti, che coinvolgeranno il pubblico anche in giochi medievali, delle migliori compagnie e gruppi a livello nazionale.

Tra i momenti culturali di maggiore rilievo, il “CORTEO STORICO IN NOTTURNA” che chiude la manifestazione con una rappresentazione storica animata da 400 figuranti in costume d’epoca (uomini e donne, bambini e adulti, in maggior parte abitanti del territorio). In ogni paese gli abiti sono elementi rivelatori dell’identità dei luoghi e rappresentano la testimonianza più immediata di una cultura e del modo in cui una comunità intende il divertimento, la vita, il lavoro. Gli abiti indossati durante il Corteo Storico riproducono fedelmente quelli dell’epoca considerata e sono realizzati in gran parte grazie al lavoro volontario di tante donne di Frassinoro che si sono specializzate in questa attività di sartoria, che inizia molti mesi prima della manifestazione, anche attraverso corsi e seminari sui costumi medievali.

“CONFERENZE E MOSTRE”. Da lunedì 22 luglio a giovedì 24 luglio sono in programma quattro conferenze con la partecipazione di esperti e storici di fama: “Aspetti della situazione politica e militare  italiana nella prima metà del XIII secolo” con Ugo Barlozzetti; “Lotte  tra il Comune di Modena e l’Abbazia di Frassinoro nel corso del XIII secolo” con Pier Paolo Bonacini; “Eserciti, fortificazioni, castelli nella  guerra del secolo XIII” con Massimiliano Righini; “Un documento inedito del 1200 riguardante l’Abbazia di Frassinoro” con Umberto Federzoni e Francesca Mazzoli. Tutti gli incontri si terranno alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale G. Bucciardi.
Resterà aperta dal 19 Luglio al 30 settembre 2008, la mostra “Le guerre tra la Badia di Frassinoro e il Comune di Modena. Scontri, assedi, fortificazioni tra il 1210 ed il 1261”, alloggiata nelle sale del Castello della Badia di Frassinoro. In esposizione: repliche di apparati offensivi e difensivi, in scala reale, da poter toccare ed indossare, testi e iconografie e ricostruzione di ambientazioni con arredi e suppellettili. Il percorso della mostra è articolato in sei sezioni: “La vita della guarnigione”; “Cibo, indumenti, igiene”; “Le armi dei soldati della guarnigione del castello di Frassinoro e delle altre roccaforti della Badia”; “La cintura difensiva della Badia”; “Le tecniche di assedio e difesa nel XIII sec”; “Il ruolo dei castelli nel controllo del territorio”; “I castelli del Comune di Modena”; “La rocca di Medola”. La rassegna è realizzata in collaborazione con il Museo del Modellismo storico di Voghenza (FE), il Circolo Culturale “La Cinquedea”(MO) e altri soggetti.
Per l’intera durata della manifestazione saranno visitabili in Piazza Miani le due esposizioni: “Via Crucis vivente di Frassinoro. La storia di una tradizione” e “Un paese di ricordi. Mostra antropologica sulle tradizioni di Frassinoro”.

Ogni giorno sarà aperto, inoltre, il “VILLAGGIO DEI BAMBINI” nel Borgo di casa Giannasi con animazioni, letture animate, laboratori creativi, giochi e spettacoli per i più piccini.

Infine, negli angoli più caratteristici di Frassinoro saranno aperte le antiche “BETTOLE E OSTERIE” dove gustare pietanze dal sapore antico accompagnate da vino speziato e birra artigianale, mentre nella serata di venerdì 26 luglio i profumi e i sapori antichi si trasferiranno in pazza nel grande “BANCHETTO MEDIEVALE IN COSTUME D’EPOCA”.

 INIZIATIVE COLLATERALI

Domenica 20 luglio – Frassinoro
LA COTTA  18^ edizione – Gara podistica di montagna
Società Sportiva Frassinoro tel. 0536/969662

Giovedì 24 luglio 2008 – Piandelagotti
AL CALAR DEL SOLE – ESCURSIONI DEL VIANDANTE
in collaborazione con il Parco del Frignano
Associazione Genius Loci Cell 3343799202

Sabato 26 e Domenica 27 luglio – Frassinoro
A CAVALLO SUI SENTIERI DI MATILDE
Trekking in occasione della Settimana Matildica nelle Terre della Badia
Associazione sportiva dilettantistica Equestre TC Ranch Tel. 347/0748649

Domenica 27 luglio 2008 – Piandelagotti
LA STRADA DEL DUCA  – ESCURSIONI DEL VIANDANTE
in collaborazione con il Parco del Frignano
Associazione Genius Loci Cell 3343799202

 

sito ufficiale

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»