Lorenzo Monaco: dalla tradizione giottesca al Rinascimento

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 24 gennaio 2014 | Argomenti: Arte | 0 Recensioni

La Galleria dell’Accademia di Firenze inaugura il
9 maggio 2006 l’importante mostra “Lorenzo Monaco: dalla tradizione giottesca al Rinascimento”, dedicata al grande maestro della pittura tardogotica italiana. Restando aperta fino al 24 settembre, l’esposizione lascia presagire un vasto richiamo di pubblico e di critica da ogni parte del mondo, un evento straordinario ed imperdibile a testimoniare l’intensa attività dell’artista ed il suo con
tributo agli sviluppi artistici in uno dei periodi più affascinanti dell’arte italiana.
La mostra evidenzierà la qualità esecutiva che caratterizza le opere dipinte su tavola da Lorenzo Monaco: la meravigliosa raffinatezza del disegno, la celebre eleganza dei suoi personaggi, la stesura cromatica incredibilmente brillante e luminosa. Inoltre sarà possibile ammirare i molti codici e le miniature ritagliate provenienti da musei in Italia e all’estero, a documentare anche la fervida attività nel campo della decorazione miniata, della quale Lorenzo Monaco è ritenuto uno dei massimi esponenti di ogni tempo.
Lo scopo principale dell’evento è quello di riunire interamente per la prima volta, dopo cinquecento anni,
alcuni complessi d’altare andati perduti soprattutto nel corso del XIX secolo, posti originariamente sugli altari di importanti edifici religiosi della città, tra i quali Santa Maria del Carmine, San Gaggio, il monastero di Santa Maria degli Angeli, Santa Croce.
 
COME ARRIVARE
In aereo: dall’aeroporto Amerigo Vespucci, con l’autobus navetta VOLA IN BUS fino alla Stazione di Santa Maria Novella.
In auto: parcheggio della Stazione di Santa Maria Novella.
In treno: stazione di Santa Maria Novella.
In bus: nei pressi della Stazione di Santa Maria Novella. Linee 1, 17.
A piedi: dalla stazione circa 15 minuti, attraverso il centro storico della città.
 
ORARIO DI APERTURA
Da martedì a domenica, ore 8,15-18,50.
Chiusura: tutti i lunedì, il 1° maggio.  Top

INGRESSO A PAGAMENTO
Intero
: € 6,50.
Ridotto: € 3,25.
Gratuito: i cittadini dell’Unione europea di età inferiore a 18 anni e superiore a 65 anni); i visitatori minori di anni 12 devono essere accompagnati; i gruppi di studenti delle scuole italiane statali e non statali e degli altri Stati appartenenti all’Unione europea, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione, nel contingente stabilito dal capo dell’istituto; i docenti e gli studenti delle facoltà di architettura, di conservazione dei beni culturali, di scienze della formazione e dei corsi di laurea in lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico, delle facoltà di lettere e filosofia (gli studenti devono presentare certificato d’iscrizione all’anno accademico in corso); i docenti e gli studenti delle Accademie di belle arti (gli studenti devono presentare certificato d’iscrizione all’anno accademico in corso); le guide turistiche nell’esercizio della propria attività professionale (esibire una valida licenza, rilasciata dalla competente autorità)
gli interpreti turistici, quando occorra la loro opera a fianco della guida (esibire una valida licenza rilasciata dalla competente autorità); il personale del Ministero per i Beni e le Attività culturali; i membri dell’ICOM (International Council of Museums); per ragioni di studio e di ricerca, attestate da istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri, da organi del Ministero per i Beni e le Attività culturali, ovvero per particolari e motivate esigenze, i capi degli istituti possono consentire ai soggetti che ne facciano richiesta l’ingresso gratuito per periodi determinati.
Il costo del biglietto viene aumentato in occasione di mostre.
Il biglietto è valido anche per il Museo degli Strumenti Musicali.
 
Informazioni e Prenotazioni
Firenze Musei, tel. +39 055 294883
Costo della prenotazione: € 3,00.
 
SERVIZI
Soggetti diversamente abili
Il museo è dotato di dispositivi per l’accesso ai soggetti diversamente abili.
Scuole
Per le scuole l’ingresso è gratuito. La prenotazione è obbligatoria e gratuita. Firenze Musei, tel. +39 055 290112. Alla biglietteria deve essere presentato l’elenco degli studenti e degli insegnanti su carta intestata dell’istituto di appartenenza. L’assistenza didattica alla visita per le scuole italiane può essere concordata con Firenze Musei al momento della prenotazione (costo: € 3,00 per studente).
Sezione didattica
La Sezione Didattica si trova in Via della Ninna 5, tel. +39 055 284272, in un edificio contiguo alla Galleria degli Uffizi. L’Ufficio fornisce assistenza didattica, in accordo con le scuole della Provincia di Firenze, Prato e Pistoia che ne fanno richiesta. Realizza programmi specifici, predispone laboratori e percorsi nei Musei della Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino. Costo: laboratori gratuiti, lezioni nei Musei euro 3 per studente.
Audioguide
Sono disponibili in italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco e giapponese. Costo: € 4,65 per apparecchio singolo, € 6,20 per apparecchio doppio.
Bookshop
Un bookshop è situato all’ingresso e uno all’uscita della Galleria. Sono in vendita le guide del museo in diverse lingue, pubblicazioni d’arte e oggetti ispirati alle opere della Galleria.
 
A cura di Amalia Vitiello
 

Top

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»