Sistema Museale dei Castelli Romani Prenestini

A cura di Francesco Dal Pino
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Arte, Cultura e personaggi, Musei | 0 Recensioni

Il Sistema Museale dei Castelli Romani Prenestini comprende molteplici strutture museali, pubbliche e private, suddivise per aree di interesse che sono di tipo storico artistico, demoantropologico, archeologico, scientifico e naturalistico.

Musei demoantropologici
Accanto alle strutture museali già funzionanti, è riscontrabile un notevole fermento relativamente alla realizzazione di musei di particolare importanza. Un esempio in tal senso è la musealizzazione della Casa natale di Pierluigi da Palestrina da parte del Comune di Palestrina.
Il Museo del Giocattolo di Zagarolo, finanziato con fondi strutturali dell’Obiettivo 5b, che rientra nel Sistema Tematico Demoantropologico Regionale, rappresenta una realtà museale originale e la collocazione all’interno delle prestigiose sale di Palazzo Rospigliosi, nonché la peculiarità della collezione, che copre un arco cronologico dall’antichità ad oggi, ne fanno una struttura funzionale che ha un importante riscontro di pubblico, anche per le iniziative correlate alla tipologia del patrimonio esposto.

Monte Porzio Catone ospita il Museo diffuso del Vino, realizzato con co-finanziamento di Fondi europei del PIC LEADER II, ed emblema della più importante attività che rende il Frascati DOC uno tra i più conosciuti vini italiani nel mondo. L’allestimento museale riguarda l’esposizione di diversi sistemi ed attrezzature relativi alla lavorazione della vite.
Una particolarità è inoltre rappresentata dalla funzione di rimando che il museo svolge in diverse sedi essendo allestito in tre diversi ambienti all’interno del borgo antico del paese, con esplicito riferimento alla tradizione ed alla cultura della coltivazione della vite.
La collezione del Museo della Civiltà Contadina di Cave è da tempo oggetto di studio e di approfondimento. La Regione Lazio ha ora concesso un finanziamento per il restauro dei materiali della collezione che sarà poi riallestita dal Comune di cave in una sede più idonea.

Oltre alle strutture pubbliche, è presente nel territorio di pertinenza della XI Comunità Montana anche una realtà museale privata di estremo interesse, rappresentata dal Museo Etiopico del Cardinal Massaia di Frascati.
Il museo, allestito nell’appartamento privato del prelato ed inaugurato nel 1909,  raccoglie numerose armi, costumi, disegni, stampe, fotografie, libri, pergamene ed oggetti della cultura abissina, individuati dal cardinale Guglielmo Massaia durante la sua opera missionaria svolta in Africa dal 1846 al 1880. Vi sono inoltre esposti mobili ed effetti personali del cardinale che, nella quiete del Convento dei Cappuccini, che ospita il Museo, scrisse gran parte della sua ponderosa opera “I miei trentacinque anni di missione in Alta Etiopia”.

Musei Archeologici
Tra le numerose testimonianze del passato si possono citare il sito dell’antica città latina di Tuscolo, di proprietà dell’ente montano, per il quale è stato approvato un progetto di trasformazione in parco archeologico.
Nel territorio comunale di Gallicano sono ancora visibili diversi tratti degli acquedotti romani dell’Anio Novus, dell’Anio Vetus e dell’Acqua Marcia che costituiscono un itinerario musealizzato di notevole interesse da un punto di vista archeologico, storico, geologico e naturalistico. 

Tra i principali musei archeologici del Sistema c’è il Museo Tuscolano di Frascati, inaugurato l’8 aprile 2000 e ospitato presso le Scuderie Aldobrandini. Nate come struttura di servizio dell’omonima villa, proprio per tale destinazione d’uso hanno conservato fino ad oggi la loro mole severa ed allo stesso tempo duttile a trasformazioni interne e all’avanguardia; il progetto di restauro dell’edificio e di allestimento del museo è a firma di Massimiliano Fuksas.
Il Museo Tuscolano è inserito nell’OMR ed ha ottenuto il Marchio di qualità.

Nel territorio comunale di Monte Porzio Catone ha da poco aperto al pubblico il complesso archeologico del Barco Borghese, un’ampia spianata ornata da una fontana in tufo e impostata su un’articolata e spettacolare sequenza di vani voltati di età romana. Il complesso, che avrà bisogno ulteriori indagini archeologiche per una corretta interpretazione funzionale, è divenuto in poco tempo uno dei siti più visitati dell’area.
Sempre a Monte Porzio si trova il Museo della Città, che raccoglie testimonianze documentarie dall’età preromana fino al XIX secolo.

Il Museo Archeologico di Valmontone ospitato nello splendido palazzo Doria Pamphilj, mette in mostra i reperti rinvenuti durante le indagini propedeutiche al passaggio della ferrovia Alta Velocità nel territorio comunale. Il Museo è dedicato alla presentazione dei siti archeologici rinvenuti e all’illustrazione, con sistemi didattici variegati, di temi generali ad essi connessi.

Aderisce al Sistema Museale Museumgrandtour anche il Museo Civico di Lanuvio, uno dei primi Musei della Provincia di Roma ad essere inaugurato nel 1913. Recentemente il Museo è stato riallestito nella sua sede originaria, restaurata dopo essere stata distrutta in seguito agli eventi bellici dell’ultimo conflitto mondiale. All’interno degli spazi espositivi del Museo sono inglobati e musealizzati anche i resti delle fondazioni del balineum dell’antica Lanuvium.

Musei Storico-artistici
Accanto alla presenza di numerose emergenze di carattere storico-artistico di estremo pregio, come le Ville Rinascimentali del Tuscolano e ad altre importanti strutture legate alle varie storie locali e che da sole rappresentano esse stesse dei musei contenitori, si è concretizzata, attraverso un consistente sostegno economico di diversi enti, la realizzazione a Genazzano di un Centro internazionale per l’Arte Contemporanea, supportato da una sezione permanente di opere correlate alle finalità dell’istituzione. Il Centro è ospitato all’interno del prestigioso Palazzo Colonna e già da tempo vengono realizzate iniziative volte alla conoscenza ed all’approfondimento delle più recenti espressioni nel campo dell’Arte Contemporanea italiana ed internazionale.
Tra le strutture museali private è opportuno citare, sebbene non aderisca al Sistema Museale, la collezione del Convento di San Silvestro presso Montecompatri, caratterizzata da opere con temi d’ambito religioso e riferibili per lo più al Seicento.

Musei Scientifici e naturalistici
Solo nel territorio comunale di Frascati sono presenti numerosi enti scientifici di livello internazionale. Basti citare l’INFN, l’ESA ESRIN, l’ENEA ed il CNR, istituti che da anni svolgono attività di ricerca di grande interesse e dagli importanti risvolti nelle diverse discipline che li caratterizzano. In tale ambito scientifico stanno trovando un loro spazio anche strutture museali in grado di supportare, attraverso l’esposizione di raccolte mirate, le attività sperimentali che si svolgono normalmente negli istituti preposti e per le quali è stato rilevato un consistente numero di visitatori, soprattutto di studenti delle scuole superiori.
Il Comune di Rocca di Papa ha realizzato il Museo di Geofisica con annessi laboratori didattici informatizzati.

Per l’aspetto scientifico significativa è la presenza del Parco Scientifico dell’Osservatorio Astronomico di Roma a Monte Porzio Catone, dove è attivo il museo ASTROLAB un laboratorio multimediale interattivo per l’astronomia, che potrebbe entrare a far parte del Sistema Museale.

Top

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»