Modena

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: Geografia | 0 Recensioni

Città dell’Emilia Romagna, capoluogo della provincia omonima, Modena,  per la sua Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande riconosciutad al 1997 dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, sorge in mezzo ad una fertile ma umida pianura. La città è circondata da due fiumi senza peraltro attraversarla: il Secchia e il Panaro, la cui importanza per la città è testimoniata anche dalla presenza della Fontana dei due fiumi, dello scultore modenese Giuseppe Graziosi, situata nel centrale Largo Garibaldi. E’ attraversata in tutta la sua lunghezza dalla via Emilia e, come tutte le città odierne, consta di una parte vecchia, con vie brevi, strette, severi edifici e caratteristiche piazze, dentro la cinta delle vecchie mura, e di una parte nuova caratterizzata da moderni edifici, strade ampie e diritte, spazi verdi, zone residenziali e così via. Nasce all’interno della città il canale Naviglio, che sfocia nel fiume Panaro all’altezza di Bomporto.
Le prime propaggini dell’Appennino modenese si trovano circa 10 km. a sud della città, già al di fuori del territorio comunale. Modena possiede un bel centro storico ed è nodo fondamentale delle comunicazioni, grazie all’autostrada del Sole, a quella del Brennero e alla strada statale dell’Abetone diretta in Toscana. Con Reggio Emilia forma un asse industriale autonomo. Modena, ha un importante mercato agricolo e zootecnico. Rilevanti sono anche le industrie biochimicheTop
Molto interessante e meritoria di una visita è la zona a sud di Modena, attraversata dal fiume Panaro, ove si estende un territorio riccamente coltivato, soprattutto a frutteti, e famoso in particolare per le ciliegie. Proprio qui sorge, Vignola, che delle ciliegie è la capitale, oltre ad essere il luogo natale dell’architetto cinquecentesco Jacopo Barozzi, detto appunto il Vignola.
Frazioni: Albareto, Baggiovara, Ca’ Fusara, Cognento, Cittanova, Collegara, Ganaceto, Lesignana, Marzaglia, Navicello, Portile, San Damaso, San Donnino, Tre Olmi, Villanova. 
Top

Modena

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 22 aprile 2014 | Argomenti: | 0 Recensioni

 
Territorio della provincia
Confinante con le province di Mantova, Ferrara, Bologna, Lucca, Pistoia e Reggio Emilia, la provincia di Modena si presenta pianeggiante nella parte settentrionale, quindi si innalza dolcemente a sud, fino a raggiungere le creste appenniniche che la dividono dalla Toscana e che culminano con i monti: Cimone (2.165 m.), Cantiere (1.167m.), Albano (1.694 m.), Giovo (1.991 m), Libro Aperto (1.937 m.). Unici fiumi di qualche importanza sono la Secchia e il Panaro, entrambi affluenti di destra del Po. Il clima è a carattere nettamente continentale con forti escursioni termiche, estati torride e inverni rigidi, specie dell’Appennino.  Top

Comuni della provincia
di Modena
Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Camposanto, Carpi, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Fanano, Finale Emilia, Fiorano Modenese, Fiumalbo, Formigine, Frassinoro, Guiglia, Lama, Mocogno, Maranello, Marano sul Panaro, Medolla, Mirandola, Modena, Montecreto, Montefiorino, Montese, Nonantola, Novi di Modena, Palagano, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Prignano sulla Secchia, Ravarino, Riolunato, San Cesario sul Panaro, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Sassuolo, Savignano sul Panaro, Serramazzoni, Sestola, Soliera, Spilamberto, Vignola, ZoccaTop

Livello economico
In provincia i principali centri sono Maranello (industrie automobilistiche), Sassuolo, celebre per le sue industrie di ceramica, e Carpi, cui fa capo una fiorente industria dell’abbigliamento. Le risorse economiche del modenese traggono principalmente origine dall’agricoltura, che è una delle più progredite dell’Emilia. Primo luogo occupano le colture foraggere che permettono l’allevamento su vasta scala di bovini e di suini; seguono il grano, il granoturco, la barbabietola da zucchero, i prodotti ortofrutticoli e i vigneti, da cui si ricavano gli ottimi lambrusco e trebbiano. Abbondante la produzione dei latticini. Anche le industrie occupano un posto notevole nell’economia modenese: le alimentari, legate all’agricoltura e all’allevamento, vengono in primo piano; sviluppate le industrie tessili, meccaniche (macchine agricole) e chimiche. Nonostante le bellezze artistiche e naturali di notevole interesse, il turismo non offre un apporto considerevole all’economia della zona; attivissimo è invece il commercio legato alle attività industriali ed agricole.  
Top

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»