EMERGENZA TERREMOTO IN EMILIA ROMAGNA

A cura di Amalia Vitiello
Scritto il 24 gennaio 2014 | Argomenti: Società | 0 Recensioni

Emergenza terremoto in Emilia Romagna

La Provincia di Modena segnala l’invito della Protezione Civile a NON PERCORRERE IL CANALETTO in quanto serve ai mezzi di soccorso.

Sono 8.346 i cittadini sfollati ospitati nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 giugno 2012 nei 27 campi e nelle strutture coperte – palestre, centri civici, biblioteche – allestiti nei comuni modenesi colpiti dal sisma. E’ inoltre in allestimento un nuovo campo nella zona fiera a Carpi da 500 posti, che porterà la disponibilità in centri di accoglienza e strutture copeEmergenza terremoto in Emilia Romagnarte coordinata dal Centro unificato di protezione civile (Ccs) di Marzaglia a un totale di 10.439 postiAltre 1.388 persone sono state sistemate in diversi alberghi, prevalentemente nell’Appennino modenese.
Gli interventi sono coordinati dal Centro coordinamento soccorsi (Ccs) presieduto dalla Prefettura di Modena, insediato nel Centro unificato di protezione civile a Marzaglia, sulla base delle richieste dei sindaci, i quali a loro volta hanno raccolto le segnalazioni dei cittadini.
L’attività si è concentrata nelle prime ore sugli edifici pubblici e scuole dei comuni più colpiti per estendersi ora a strutture produttive e abitazioni.
Sono tuttora in corso le verifiche sugli esiti dei controlli, al fine di consentire al maggior numero possibile di sfollati di rientrare al più presto nelle proprie abitazioni e alle attività economiche di ripartire.
La gestione e distribuzione delle forniture alimentari viene seguita invece direttamente dei Centri operativi dei Emergenza terremoto in Emilia Romagnacampi di accoglienza.
Per favorire la gestione dei generi alimentari, quindi, vengono privilegiate finora le disponibilità dimostrate dalle imprese, mentre non c’è bisogno, finora, di donazioni da parte di privati cittadini che comunque in questi giorni in diversi hanno contattato il Ccs di Marzaglia per offrire il proprio contributo in generi alimentari o capi di abbigliamento.
Per chi intende dimostrare la propria solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma, prosegue raccolta di fondi della Provincia di Modena tramite il conto corrente sul quale è possibile effettuare versamenti, indicando la causale 

Emergenza terremoto in Emilia Romagna

terremoto maggio 2012” oppure inviando un sms

numero 45500 e donare così 2 euro.

Per poter fare i pagamenti in home banking è necessario indicare anche l’intestazione del conto corrente.

Conto corrente intestato a:
Amministrazione Provinciale di Modena
Interventi di solidarietà
IBAN IT 52 M 02008 12930 000003398693
Causale: terremoto maggio 2012
 «Vogliamo far sentire alle popolazioni colpite dal sisma la nostra vicinanza – ha detto il presidente Emilio Sabattinie per questo abbiamo deciso di attivare un conto corrente di solidarietà, sul quale verseremo subito il 10 per cento del nostro compenso di amministratori. Chiediamo a tutti il massimo sforzo per contribuire a raccogliere risorse che saranno interamente devolute alle persone colpite dal sisma».

Recensioni

Nessuna recensione

Rispondi

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Tutte le località

Abruzzo»

Basilicata»

Calabria»

Campania»

Emilia Romagna»

Prov. di BO»

Prov. di FC»

Prov. di FE»

Prov. di MO»

Prov. di PC»

Prov. di PR»

Prov. di RA»

Prov. di RN»

Friuli Venezia Giulia»

Lazio»

Liguria»

Lombardia»

Prov. di BG»

Prov. di BS»

Prov. di CO»

Prov. di CR»

Prov. di LC»

Prov. di LO»

Prov. di MI»

Prov. di MN»

Prov. di PV»

  1. Albuzzano»
  2. Arena Po»
  3. Badia Pavese»
  4. Barbianello»
  5. Battuda»
  6. Belgioioso»
  7. Bereguardo»
  8. Borgarello»
  9. Borgo Priolo»
  10. Borgoratto Mormorolo»
  11. Bosnasco»
  12. Brallo di Pregola»
  13. Bressana Bottarone»
  14. Broni»
  15. Calvignano»
  16. Canevino»
  17. Canneto Pavese»
  18. Carbonara al Ticino»
  19. Casei Gerola»
  20. Casteggio»
  21. Ceretto Lomellina»
  22. Certosa di Pavia»
  23. Cervesina»
  24. Chignolo Po»
  25. Cigognola»
  26. Corvino San Quirico»
  27. Cozzo»
  28. Dorno»
  29. Ferrera Erbognone»
  30. Fortunago»
  31. Gambolo'»
  32. Garlasco»
  33. Godiasco»
  34. Inverno e Monteleone»
  35. Linarolo»
  36. Menconico»
  37. Mezzana Bigli»
  38. Montalto Pavese»
  39. Montecalvo Versiggia»
  40. Montescano»
  41. Montu' Beccaria»
  42. Mornico Losana»
  43. Mortara»
  44. Pavia»
  45. Pietra de'Giorgi»
  46. Ponte Nizza»
  47. Portalbera»
  48. Rea»
  49. Rivanazzano»
  50. Robbio»
  51. Rocca Susella»
  52. Ruino»
  53. San Damiano al Colle»
  54. San Genesio ed Uniti»
  55. San Giorgio di Lomellina»
  56. San Martino Siccomario»
  57. Santa Cristina e Bissone»
  58. Santa Giulietta»
  59. Santa Maria della Versa»
  60. Sartirana Lomellina»
  61. Scaldasole»
  62. Sommo»
  63. Spessa»
  64. Stradella»
  65. Torre Beretti e Castellaro»
  66. Torre d'Isola»
  67. Travaco' Siccomario»
  68. Varzi»
  69. Vidigulfo»
  70. Vigevano»
  71. Voghera»
  72. Zeccone»
  73. Zerbolo'»
  74. Zinasco»

Prov. di SO»

Prov. di VA»

Marche»

Molise»

Piemonte»

Prov. di AL»

Prov. di AT»

Prov. di BI»

Prov. di CN»

Prov. di NO»

Prov. di TO»

Prov. di VB»

Prov. di VC»

Puglia»

Sardegna»

Sicilia»

Toscana»

Prov. di AR»

Prov. di FI»

Prov. di GR»

Prov. di LI»

Prov. di LU»

Prov. di MS»

Prov. di PI»

Prov. di PO»

Prov. di PT»

Prov. di SI»

Trentino Alto Adige»

Umbria»

Valle d'Aosta»

Veneto»

Prov. di BL»

Prov. di PD»

Prov. di RO»

Prov. di TV»

Prov. di VE»

Prov. di VI»

Prov. di VR»